Concorso di artigianato artistico ‘Forme e colori della terra di Tuscia’: trionfa il Liceo Artistico F. Orioli!

Si è conclusa il 20 maggio la dodicesima edizione del concorso ‘Forme e colori della terra della Tuscia’, nella splendida cornice di Palazzo Brugiotti, Museo della ceramica della Tuscia. L’iniziativa si pone l’obiettivo di celebrare e conservare le abilità artigianali ed artistiche della provincia, rendendo protagonisti le maestranze del territorio e gli studenti dei Licei Artistici. Il progetto rappresenta una particolare forma di attività concorsuale che vede la partecipazione di lavori artigianali, finalizzata alla competizione, e la contestuale esposizione degli stessi in una mostra allestita, dal 20 aprile al 20 maggio, al Museo della ceramica della Tuscia. Nella cerimonia di premiazione, tenutasi, invece, il 18 maggio 2018, sono stati consegnati gli attestati di partecipazione e conferiti i premi ai vincitori. L’artigianato italiano, esempio e modello nel mondo di realizzazioni di particolare valore creativo ed estetico, deve la propria unicità ad una tradizione di antica origine. Le presenze e le testimonianze storiche nel territorio della Tuscia raccontano di abilità e maestria che superano i confini della territorialità e del corporativismo rendendosi interpreti di modernità e imprenditorialità. In questo senso, le produzioni del Liceo Artistico F. Orioli di Viterbo si sono particolarmente distinte nell’ambito della manifestazione e l’istituto ha ottenuto una menzione di merito, quale riconoscimento straordinario, per la qualità artistica, l’originalità e la competenza dimostrate nei diversi campi delle lavorazioni artigianali. Gli studenti, coordinati dalle docenti F. Graziano, C. Pace, A. e C. Pizzuto, sono riusciti a mettere in campo creatività e professionalità, nell’assoluto rispetto della tradizione. Al Liceo Artistico Orioli vengono, inoltre, attribuiti, per le sezioni storiche del concorso, il 1° Premio conferito a Francesco Mancini e Simone Federici, coordinati dalla prof.ssa F. Graziano ed un meritatissimo 3° posto riconosciuto ad Elena Mameli, coordinata dalla prof.ssa C. Pace. La dirigente scolastica, Simonetta Pachella, presente alla manifestazione, è una ferma sostenitrice della tradizione artistico artigianale e promuove, costantemente, nel proprio istituto, attività di alternanza scuola lavoro e di approfondimento didattico e progettuale miranti alla salvaguardia ed al recupero delle principali forme di produzione locale. Evidenti e riconosciuti, anche in questa occasione, i risultati. Le personalità intervenute, il presidente territoriale Cna Angelo Pieri, il presidente della fondazione Carivit, Mario Brutti, la presidente Cna artistico territoriale Lucia Maria Arena, il presidente nazionale Cna artistico, Andrea Santolini, il senatore Umberto Fusco, il consigliere regionale Enrico Panunzi, la vice sindaca di Viterbo Luisa Ciambella e il presidente della camera di commercio Domenico Merlani, hanno sottolineato l’importanza della manifestazione, ammirando la bellezza e la qualità delle produzioni presentate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...