Il Ricordo delle vittime della mafia

IMG_5599IMG_559420180417_142543IMG_5585IMG_5584

“Avete chiuso cinque bocche, ne avete aperte cinquanta milioni”.
Hanno risposto così i ragazzi del Liceo Artistico F. Orioli di Viterbo alla mafia. Mercoledì 21 Marzo, sotto la direzione della Prof.ssa Fieno e del vicepreside, Prof.re Aldo Bellocchio, gli studenti hanno avuto l’opportunità di partecipare ad una manifestazione legata al ricordo delle vittime innocenti delle mafie.
Nel primo giorno di primavera la voce di chi si oppone alla violenza si affianca alla memoria delle vittime della criminalità organizzata. Più di novecento nomi vengono ricordati dal 1996, tutti schiacciati da un sistema che ignora l’identità della persona e distrugge chi vi si oppone. Da Foggia si leva il grido di migliaia di cittadini che celebrano il proprio impegno in ricordo delle vittime delle mafie.
Con il suo intervento, anche il Dott. Grillo, vice prefetto di Viterbo, ha consigliato a noi studenti di non sfuggire alle difficoltà e di non cedere ai compromessi. Al centro del suo discorso ha posto l’interesse e il futuro dei ragazzi, delle nuove generazioni, cercando di farci riflettere, crescere e sperare. L’incontro  è stato realizzato con l’obbiettivo di distruggere l’indifferenza, ben rappresentata in un manifesto degli anni ’90 che recita: “La mafia uccide, il silenzio anche”. Gli studenti del Liceo Artistico di Viterbo non si sono risparmiati davanti al telo bianco posto nel corridoio dell’Istituto. Su di esso hanno trascritto i loro pensieri ed  hanno espresso i diversi stati d’animo. È così che quel pezzo di stoffa ha preso vita, in poco tempo, con colori, disegni e frasi che significano il NO! degli studenti del Liceo Artistico alle brutalità e all’ingiustizia.

Elena Bicocchi, ‘Il Poliedrico. Giornale dell’istituto Orioli’.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...