Project work Hackability

Il Liceo Artistico Orioli accoglie con entusiasmo le iniziative e le attività progettuali che rendono i percorsi di alternanza scuola lavoro validi strumenti formativi. È questo il caso del project work realizzato in collaborazione con l’azienda “Stylhouse Arredo Bagno” di Viterbo. Quest’ultima ha commissionato, ai ragazzi dell’istituto, degli oggetti di arredo bagno nell’ambito dell’Hackabilty. Gli alunni si sono, quindi, cimentati nella creazione di nuovi oggetti o nella reinterpretazione di quelli già esistenti nell’uso comune, con la possibilità di essere utilizzati da persone diversamente abili. La creatività e la genialità progettuale dei nostri studenti è utilizzata al servizio di un impegno finalizzato alla eliminazione delle barriere e degli ostacoli che, quotidianamente, rendono difficile la vita a chi necessita di specifici mezzi. L’intero progetto parteciperà al concorso della camera di commercio “Nuove storie di alternanza”.

La ditta, responsabile dell’assegnazione e della richiesta del lavoro, si è occupata della divisione dei compiti per i ragazzi partecipanti. Alcuni studenti delle classi 3AD e 5AD, dell’indirizzo Design, si occuperanno della progettazione vera e proprio dell’oggetto, con l’aiuto della prof.ssa Roberta Ferale, dell’esperto esterno Mattia Belli, per la stampa 3D, nonché del tutor dell’azienda Carla Coletti, che, sistematicamente, controlla l’andamento del lavoro e segue le fasi creative dell’operato dei ragazzi.

Il project work si concluderà con la produzione dei progetti realizzati all’interno del percorso lavorativo-formativo, in base alle richieste della committenza.

Contestualmente, la classe 5 A dell’indirizzo Grafica, coordinata dalla Prof.ssa Carmen Pizzuto, si è impegnata nell’organizzare l’intero packaging e la campagna pubblicitaria dell’oggetto.

La forza della collaborazione viene messa al servizio della produttività, della funzionalità e della socialità, in un sistema organizzato che rende la scuola un vero e proprio luogo di sviluppo.

 

Rosa Badini e Giorgia Ruberto, ‘Il Poliedrico. Giornale dell’istituto Orioli’.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...