Un lavoro a 360 giorni

IMG_0102La classe 5AG del Liceo Artistico Fracesco Orioli di Viterbo è stata, in questi ultimi mesi, impegnata nell’ideazione e nell’esecuzione di un calendario commissionato dall’associazione ‘Miglioramento Assistenza e Cura Malati Neoplastici – Onlus Dott. Gualtiero Fioretti’ che dal 1992 opera in favore dei malati oncologici e dona all’AVIS di Viterbo attrezzature mediche all’avanguardia per la diagnosi e la cura dei tumori.

‘La vita è la vita, difendila!’. E’ questo il messaggio trasmesso sulla copertina del calendario che propone, per ogni mese, la rielaborazione stilistica di immagini floreali corredate da didascalie riguardanti proprietà e caratteristiche. Al margine di ogni pagina vi è, inoltre, un invito a sostenere la causa: ‘Donando il tuo 5×1000 con poco puoi fare molto’.

La premiazione della realizzazione grafica delle alunne Mariani Alessia e Equitani Flavia è avvenuta il giorno 14 dicembre, dalle ore 10:00 alle 11:00, nell’aula multimediale del Liceo Artistico, sito in via Cesare Pinzi. Alla consegna dell’attestato erano presenti il Dirigente Scolastico, Simonetta Pachella, le professoresse Pizzuto Angela e Pizzuto Carmen, distintesi per la qualità ed il valore dell’iniziativa, ed i membri dell’Associazione che si sono congratulati con gli alunni per il lavoro svolto ed in particolare per aver comunicato, attraverso disegni accurati, espressioni di speranza.

‘Sono una persona severa, ma con i ragazzi non ho mai avuto problemi. Io credo in loro, ho intrapreso questa carriera proprio per mettere la mia esperienza a disposizione del loro percorso di crescita’, ha affermato la Preside Pachella, dichiarandosi soddisfatta ed orgogliosa dei risultati raggiunti. ‘Esistono controlli gratuiti, ma non tutti ne usufruiscono’ ha sottolineato inoltre, richiamando l’importanza della prevenzione dei tumori sostenuta dall’A.M.A.N. Si è infatti, nel corso della premiazione, ribadita l’esigenza di una maggiore attenzione nell’effettuare accertamenti  che ognuno di noi dovrebbe preoccuparsi di svolgere.

La ricompensa ricevuta dalla classe interessata ammonta ad euro 200 e sarà finalizzata all’acquisto di materiale scolastico, di supporto agli esami di maturità. Il riconoscimento ottenuto dagli alunni, supera, tuttavia, il concreto divenendo attestato morale per  la sensibilità e la maestria dimostrate nell’affrontare il tema.

Antonella Luna Servi

Redazione ‘Il Poliedrico, giornale dell’Istituto Orioli’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...